11 CONDIVISIONI
Opinioni

Il presidente di Rockstar North ha acquistato una chiesa a Edimburgo

Il creatore di Grand Theft Auto ha annunciato, tramite un comunicato stampa, di aver iniziato le procedure per l’acquisto della chiesa di St. Stephen ad Edimburgo. Il luogo, al quale lo sviluppatore è molto legato, tornerà ad essere un centro culturale pronto ad ospitare eventi e festival.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Marco Paretti
11 CONDIVISIONI
St. Stephen

Grand Theft Auto V ha frantumato ogni record di vendita, riuscendo a piazzare circa 12 milioni di copie nelle prime 24 ore e facendo guadagnare a Rockstar – lo studio di sviluppo responsabile della creazione del brand – ben un miliardo di dollari nei primi tre giorni di vendita.
Che i boss degli studios avessero i portafogli belli pieni era quindi scontato, ma la notizia circolata oggi è riuscita comunque a stupire i seguaci di una delle saghe più apprezzate dai videogiocatori di tutto il mondo. Il capo di Rockstar North, Leslie Benzies, ha annunciato di voler spendere centinaia di migliaia di sterline nell’acquisto di una chiesa a Edimburgo, nel bel mezzo della città.

La spesa prevista, la quale si attesta intorno alle 500.000 sterline, gli garantirà la proprietà della chiesa di St. Stephen, un ben conosciuto simbolo del centro della capitale scozzese. Benzies ha promesso che preserverà l’edificio, costruito nel 1827, affermando che il suo è stato un acquisto puramente mosso da scopi filantropici. St. Stephen è stata spesso utilizzata per eventi e festival che annualmente si svolgono ad Edimburgo, ma negli ultimi anni ha avuto gravi problemi finanziari che hanno costretto l'amministrazione a valutare la vendita del complesso. Secondo il portavoce dello sviluppatore, Benzies è riuscito ad accaparrarsi l’edificio superando le molte offerte giunte da altri compratori, alcuni dei quali puntavano a trasformare la chiesa in un esercizio commerciale.

Leslie Benzies

Nel 1998 Leslie inizia a lavorare per DMA Design, lo studio responsabile della creazione del primo Grand Theft Auto che, in seguito, si è trasformato nell’ormai leggendaria Rockstar Games, della quale ha preso le redini nel 2000.
Benzies non ha scelto a caso il vecchio edificio della città, lo sviluppatore è infatti nato ad Edimburgo nel 1971 ed è rimasto molto legato ai luoghi e agli edifici della sua infanzia, tra cui, appunto, la vecchia chiesa di St. Stephen. Il presidente della Rockstar North ha fatto sapere che prevede di riaprire il centro il prima possibile in modo che possa continuare ad ospitare le attività ricreative dedicate ai cittadini, la chiesa era infatti considerata un punto di ritrovo molto frequentato dai residenti di Edimburgo.

“Il signor Benzies ha vissuto in questa zona per oltre dieci anni e riconosce l’importanza dell’edificio per la comunità” si legge nel comunicato diramato dal portavoce di Benzies “Si tratta di un acquisto con finalità filantropiche, il quale preserverà la chiesa per i prossimi anni rendendola nuovamente un luogo di ritrovo per i cittadini di Edimburgo. Il signor Benzies ha creato un fondo grazie al quale rilanciare l’attività del luogo, mentre la commissione che si occuperà della sua gestione avrà come membri alcuni rappresentanti della comunità locale. Siamo onorati di poter far tornare la chiesa ai fasti di un tempo, assicurando il suo futuro come centro dedicato alle arti e alle performance del quale potrà beneficiare tutta la città.
Il mio cliente è ansioso di completare l’acquisto per poter avviare i piani di ristrutturazione. Durante i lavori collaboreremo con la comunità locale e non vediamo l’ora di accogliere i cittadini nel nuovo edificio.”

Sono passati quasi vent’anni dall’uscita del primo Grand Theft Auto ed è interessante sapere che l’uomo al comando dello studio di sviluppo sia interessato nella rivalutazione di edifici storici – investendo più di mezzo milione di sterline, mica noccioline – piuttosto che lanciarsi in spese folli come invece spesso fanno i suoi colleghi di altri studios.
Le critiche nei confronti della serie non mancano mai, così come quelle al presunto cinismo dei suoi sviluppatori, ma sicuramente il fatto che il presidente di Rockstar North sia disposto a sborsare una cifra del genere per rimettere in sesto un luogo chiave della sua città lo mostra sotto una luce diversa. Nel frattempo Grand Theft Auto V continua a vendere e a disintegrare record. Una versione del gioco per console di nuova generazione uscirà nel corso del prossimo autunno.

11 CONDIVISIONI
Immagine
Giornalista dal 2002 specializzato in nuove tecnologie, intrattenimento digitale e social media, con esperienze nella cronaca, nella produzione cinematografica e nella conduzione radiofonica. Caposervizio Innovazione di Fanpage.it.
GTA 5, in arrivo il nuovo DLC North Yankton?
GTA 5, in arrivo il nuovo DLC North Yankton?
Google Street View e il finto omicidio di Edimburgo
Google Street View e il finto omicidio di Edimburgo
GTA 5, rilasciata da Rockstar Games una nuova patch di GTA Online
GTA 5, rilasciata da Rockstar Games una nuova patch di GTA Online
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views