Il tempo per pensare ai regali di Natale è ormai agli sgoccioli: i negozi si stanno svuotando, gli oggetti più ambiti sono quasi esauriti e i più preparati hanno già impacchettato i presenti per tutta la famiglia. Poi ci siamo noi, gli eterni indecisi che aspettano fino all'ultimo. Cosa regalare all'amico o al fratello? Un costoso viaggio? Un libro? Un abbonamento ad una rivista? Perché non puntare su qualcosa di più intrigante, come un'esperienza in realtà virtuale che può unire gioco, divertimento ed esplorazione. Tutto grazie ad una tecnologia che, se abbinata ad un visore come il PlayStation VR, può far immergere chi riceve il regalo in un entusiasmante mondo virtuale. Ecco 5 proposte di esperienze in VR da regalare a Natale.

Stranger Things.

È stato uno dei fenomeni televisivi dell'anno e ora, grazie alla realtà virtuale, è possibile immergersi completamente nelle atmosfere di Stranger Things. D'altronde proprio le luci natalizie sono state un importante elemento della prima stagione della fortunata serie TV: grazie all'esperienza disponibile per PlayStation VR potrete entrare nei luoghi dove Undici, Mike e gli altri bambini hanno affrontato il Demogorgone, compresa la casa di Will dove sua madre ha dipinto l'ormai famoso alfabeto sulla parete.

CTRL.

Non soltanto esplorazione, ma anche tanta narrazione. Ctrl racconta la storia di un giovane appassionato di videogiochi che partecipa alla finale di un torneo di esport in realtà virtuale. L'esperienza vi vedrà seduti sugli spalti, dai quali potrete osservare Liam districarsi in un gioco di strategia ispirato agli scacchi. Quando la vittoria sarà ormai alle porte, gli eventi prenderanno una piega inaspettata e scoprirete la ragione per cui Liam sta veramente lottando. Ctrl è un’esperienza cupa e toccante, che peraltro utilizza registrazioni binaurali in grado di fornire un audio a 360 gradi. Da vivere con le cuffie alle orecchie.

Allumette.

Una storia più leggera e sognante. Allumette racconta la storia di una giovane orfana che vive in una città fantastica, tra le nuvole. Dopo aver vissuto una tragedia, si aggrappa alla speranza per il futuro. Il titolo è inspirato a “La piccola fiammiferaia” di Hans Christian Andersen, un racconto di amore reciproco tra madre e figlia e dei sacrifici da loro fatti per il bene comune, perfetto per il Natale. Anche per far provare a tutta la famiglia un'esperienza in realtà virtuale.

The Martian.

Per un'avventura natalizia nello spazio, gli amanti della storia di Mark Watney, protagonista del film con Matt Damon, potranno rivivere la sfida della sopravvivenza sul pianeta rosso con The Martian. L'esperienza vi permetterà di volare sulla superficie di Marte, sterzare a gravità zero nello spazio, guidare un rover attraverso i crateri e rivivere le scene chiave del film. The Martian VR è stato prodotto da Ridley Scott e diretto da Robert Stromberg e ha vinto il Leone d'Argento a Cannes per la tecnologia digitale e il Next VR Award dell'Association of Independent Commercial Producers (AICP).

The Virtual Orchestra.

Vostra nonna vi costringe a guardare ogni anno il concerto di Natale? Quest'anno fatele una controproposta: il concerto guardatelo in realtà virtuale, grazie ad un'esperienza che vi posiziona proprio al centro della grande Philharmonia Orchestra nella Royal Festival Hall del South Bank Centre di Londra. The Virtual Orchestra consente di sperimentare il completo terzo movimento della 5° Sinfonia di Sibelius, con più riprese di backstage che mostrano come il Direttore Principale Esa-Pekka Salonen si prepara per un concerto con la Philharmonia Orchestra.

Cosa serve per giocare.

Vi è venuta voglia di realtà virtuale? Per rendere possibile tutto ciò è necessario avere una PlayStation 4, il visore 3D (la PlayStation VR), ovviamente acquistare il gioco all'interno del PlayStation Store e controller eventualmente richiesto dal programma (Dualshock 4, volante, Aim Controller, Move o altro).