Durante un evento trasmesso in diretta streaming dalla Gamescom 2015 in tutto il mondo, Blizzard Entertainment ha presentato World of Warcraft: Legion, la sesta espansione dell'ormai leggendario gioco di ruolo online. Nel nuovo capitolo della saga di Warcraft, l'infernale Legione Infuocata tornerà per riportare in vita su Azeroth il proprio leader caduto, il Titano Oscuro Sargeras, Distruttore di Mondi. La fine sta giungendo per Orda e Alleanza: gli eroi di Azeroth cercano una speranza di salvezza tra le rovine delle Isole Disperse, fulcro condannato dell'antica civiltà degli Elfi della Notte e luogo di nascita di miti che risalgono ai tempi della creazione del mondo. La storia della nuova espansione porterà i giocatori a stringere un patto con i Cacciatori di Demoni Illidariani, seguaci del famigerato Illidan il Traditore, uno dei personaggi più carismatici dell'universo di Warcraft che farà ritorno proprio in Legion.

"In World of Warcraft: Legion, Orda e Alleanza affronteranno la sfida più grande della loro storia, per cui metteremo nelle mani dei giocatori alcune delle forze più letali di Azeroth" ha commentato Mike Morhaime, presidente e co-fondatore di Blizzard Entertainment. "Grazie al Cacciatore di Demoni e alle nuove abilità garantite dagli Artefatti, i giocatori potranno sviluppare il proprio personaggio con poteri mai visti prima". L'espansione porterà con sé nuove funzioni e contenuti che trasformeranno i giocatori nell'avanguardia d'élite di Azeroth, tra cui nuove classi, continenti e funzionalità. Per esempio, in Legion verrà introdotto il Cacciatore di Demoni, la nuova classe eroica che permette di affrontare la Legione Infuocata sfruttando i suoi stessi sinistri poteri.

world of warcraft legion

Nella storia del gioco, i Cacciatori di Demoni hanno sacrificato la loro vista in cambio della Visione Spettrale, una percezione sovrannaturale che consente loro di identificare bersagli altrimenti invisibili all'occhio dei mortali. Questi guerrieri hanno affinato le proprie abilità nel corso dei millenni e, come i Cavalieri della Morte di Wrath of the Lich King, anche essi inizieranno il loro viaggio a un livello più alto rispetto alle altre classi di World of Warcraft. In Legion i Cacciatori di Demoni dovranno affrontare un'esperienza di gioco iniziale che ne mostra la storia e spiega la provenienza dei loro poteri. L'espansione presenta inoltre un nuovo continente; le Isole Disperse, all'interno delle quali i giocatori dovranno trovare i leggendari Pilastri della Creazione, potenti reliquie che i Titani usarono per plasmare Azeroth.

Un tempo magnifico fulcro dell'antica civiltà degli Elfi della Notte, le Isole Disperse ora sono infestate da terribili aberrazioni elfiche, orrori provenienti dall'Incubo di Smeraldo e sinistre ombre di leggende a lungo dimenticate. Tra queste isole, i giocatori dovranno scontrarsi con le armate della Legione e altre oscure forze attraversando nuove zone, affrontando nuove spedizioni, incursioni e altro ancora, lungo la strada verso il nuovo livello massimo di 110. Per aiutare i giocatori ad essere subito pronti ad affrontare le sfide dell'espansione, World of Warcraft: Legion consentirà di potenziare istantaneamente un personaggio al livello 100 – anche se appena creato – così da poter affrontare la Legione Infuocata al fianco dei propri amici.