Durante la sua conferenza, Microsoft ha svelato diverse esclusive di rilievo e ha riempito tutti i 90 minuti a disposizione con costanti annunci di nuovi giochi. Sony, a questo punto, deve riuscire a tenere testa alla concorrenza cercando di risolvere la questione del numero limitato di esclusive; se infatti è vero che Playstation 4 ha venduto più di Xbox One, è vero anche che il parco titoli della console non è poi così roseo.
Per questo Sony ha iniziato la conferenza mostrando uno dei titoli più attesi e vero fiore all'occhiello di Playstation 4, pur non essendo un'esclusiva: Destiny. Sviluppato da Bungie – i creatori di Halo – Destiny è uno sparatutto in prima persona ambientato in un mondo post apocalittico nel quale impersoneremo l'ultima speranza di salvezza per l'umanità. Ma non porteremo questo fardello da soli, il gioco è infatti fortemente incentrato sulle meccaniche cooperative offerte dalla massiccia componente online, grazie alla quale potremo entrare ed uscire dalle partite di altri videogiocatori in maniera fluida e dinamica. La beta di Destiny sarà disponibile per Playstation 4 il prossimo 17 luglio, mentre il gioco completo vedrà la luce il 9 settembre, con un bundle specificatamente dedicato al titolo comprensivo di una PS4 bianca.

Dopo una breve fase di gameplay di The Order: 1886 – la prima mostrata di questo gioco – è stato il turno di Entwined, il primo titolo sviluppato da una piccola casa indipendente. Una sorta di shoot'em up che ricorda da vicino Rez, famoso esperimento musicale uscito su Playstation 2, Entwined è disponibile da oggi su Playstation 4, mentre  le versioni Playstation 3 e PS Vita arriveranno presto.
Non poteva certo mancare un annuncio riguardante uno dei primi successi di Playstation 4: inFamous: Second Son. Il DLC del gioco, inFamous: First Light, uscirà il prossimo agosto ed è preordinabile da ora su Playstation Store.
Media Molecule ha rivelato quasi a sorpresa LittleBigPlanet 3, il terzo episodio di uno dei titoli più rivoluzionari disponibili per l'ecosistema Playstation. Nel nuovo capitolo vengono introdotti tre nuovi personaggi, i quali possono compiere diverse azioni per aiutare il semplice Sackboy nell'affrontare i livelli: Oddsock può scalare gli oggetti, Toggle può modificare la forma del suo corpo e Swoop può volare. Ovviamente il tutto è pensato per giocare in cooperativa con tre amici ed aiutarsi a vicenda. Il lato creativo del gioco sarà ancora fortemente presente e ci permetterà di creare una moltitudine di giochi diversi con cui interagire e sfidare gli amici. LittleBigPlanet 3 arriverà il prossimo novembre su Playstation 4.

LittleBigPlanet 3

Tempo di nuove IP anche per Sony con Bloodbourne, sviluppato da From Software. Il trailer di presentazione ha mostrato un mondo macabro e oscuro, nel quale si aggirano strane figure e creature spaventose. Il video ha mostrato davvero poco del gioco vero e proprio, ma le atmosfere potrebbero far impazzire diversi giocatori. Arriverà nel corso del 2015.
Far Cry 4, presentato solo in parte durante la conferenza Ubisoft, è stato mostrato più approfonditamente nel corso della presentazione di Sony con un video di gameplay. Lo spezzone ha mostrato un nuovo attrezzo utilizzabile dal protagonista: il rampino. Nel paesaggio montano, caratterizzato da una resa grafica davvero accurata per essere un open world, il protagonista si muove agilmente tra speroni di roccia semplicemente lanciando il rampino e dondolando o scalando pareti altrimenti impossibili da superare. Inoltre viene introdotta la wingsuit, una tuta alare che ci permetterà di planare da altezze elevate. Il lancio con la wingsuit ha mostrato l'immensità del mondo di gioco ed ha introdotto un'altra grande novità: la cooperativa. In Far Cry 4 sarà possibile farsi aiutare da un altro giocatore per affrontare le varie missioni o semplicemente esplorare il mondo di gioco.

Adam Boyes, vice presidente di Sony Computer Entertainment America, ha in seguito preso la parola per introdurre l'argomento dei non morti: si è trattato di Dead Island 2, il seguito di uno dei più promettenti titoli in salsa zombie in arrivo per Playstation 4 con contenuti esclusivi per Diablo III. Boyes ha inoltre annunciato il nuovo prodotto di Paradox: Magika 2, anch'esso seguito del titolo uscito nel 2011. Ma la vera sorpresa è arrivata con l'annuncio della riedizione in HD di Grim Fandango, in arrivo per Playstation 4. Grim Fandango rappresenta un pezzo di storia videoludica sviluppato da Double Fine; è stata una delle prime avventure grafiche in 3D.
Dopo una veloce carrellata dei titoli Indie più attesi, tra i quali Broforce, la conferenza è proseguita con l'annuncio di Let it Die, nuovo titolo in sviluppo presso gli uffici di Grasshopper Manufacturer, e Abzu di Giant Squid. Entrambi i trailer non hanno mostrato molto dei giochi; il primo sembra una sorta di Manhunt, mentre il secondo ricorda da vicino Journey, ma ambientato nelle profondità marine.

Grim Fandango

La conferenza Sony è proseguita con un ulteriore sguardo su un nuovo gioco: No Man's Sky. Il titolo si avvarrà di un sistema procedurale per la creazione di mondi sempre diversi. Avremo la possibilità di salire sulla nostra navicella spaziale ed esplorare un'infinità di pianeti diversi, sempre differenti e abitati da creature strane e misteriose. Ma potremo anche affrontare battaglie spaziali a bordo di caccia, il tutto senza schermate di caricamento e in maniera rigorosamente fluida e continua.
L'universo del gioco è talmente grande da essere un mistero anche per gli sviluppatori; la generazione procedurale degli ambienti renderà ogni singola esperienza diversa dalle altre, offrendo ad ogni giocatore un viaggio differente da quello degli altri sparsi per il mondo.

Come previsto da molti, prima della conclusione della conferenza Sony ha parlato di Project Morpheus, il sistema di realtà virtuale per Playstation 4, senza annunciare però né la data d'uscita né il prezzo ufficiale.
Project Morpheus ha dato però inizio ad un discorso più ampio riguardante l'hardware e l'infrastruttura di Playstation. I numeri snocciolati durante questa fase sono impressionanti: più di un miliardo di partite online su PS4, 220 milioni di momenti catturati tramite il pulsante share e 150 milioni di spettatori su Twitch. A partire da questo autunno, inoltre, i videogiocatori avranno una possibilità di condivisione in più: YouTube.
Più di 25 free to play arriveranno su Playstation 4 e PS Vita nei prossimi 12 mesi, tra i quali Kingdom Under Fire, Planetside 2 and Guns Up. A questo si unisce il continuo impegno nel miglioramento di Playstation Now, il servizio di streaming di videogiochi la cui fase di open beta inizierà in America a luglio. Grazie a Playstation Now sarà possibile giocare a molti titoli del catalogo Sony senza dover scaricare niente e con accesso immediato al gioco, su Playstation 4, Playstation 3 e PS Vita. È stata inoltre confermata l'uscita di Playstation TV in occidente per 99$. Tramite questa nuova piattaforma sarà possibile giocare a tutti i titoli disponibili per PS Vita sulla TV di casa.

La conferenza si è avviata verso la conclusione con la premiere del gameplay di Mortal Kombat X, presentato settimana scorsa tramite un teaser trailer. Nel video abbiamo assistito al combattimento tra due leggende della serie, Scorpion e Sub Zero, ma anche allo scontro tra due new entry, una donna in grado di controllare gli insetti e un enorme barbaro. Non sono mancate, come da tradizione, le mosse cruente, i colpi ai raggi X resi famosi dall'ultimo episodio e, ovviamente, le fatality.
Sony ha salutato i suoi fan con un trailer inedito di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain e l'annuncio che tutti aspettavano: Grand Theft Auto V arriverà su Playstation 4 questo autunno. Un rumor che sembrava essere destinato a rimanere tale, ma che invece si è concretizzato in un annuncio ufficiale da parte dell'azienda di Tokyo. Ma prima di concludere la conferenza c'è stato il tempo di presentare il video di gameplay di Batman: Arkham Knight, quarto episodio della serie dedicata all'uomo pipistrello e, a sorpresa, il video di presentazione di Uncharted 4, in arrivo nel 2015.
Sony ha dimostrato di avere parecchie cartucce a disposizione per Playstation 4, ma ora la palla passa ai videogiocatori, i quali avranno il difficile compito di decretare la vittoria di Xbox o Playstation.