Pokémon Go è ufficialmente sbarcato anche in Europa. Non che fino ad oggi gli utenti europei siano stati esentati dalla febbre da Pokémon: nonostante sia uscito ufficialmente solo in tre paesi (Australia, Nuoza Zelanda e Stati Uniti), Pokémon Go si è istantaneamente trasformato in un fenomeno internazionale che ha portato milioni di giocatori a scaricare l'app per vie traverse. Da oggi, però, ricomincia il rilascio globale, con il gioco disponibile all'interno degli store digitali tedeschi. La cautela è dovuta anche al forte stress che ha colpito i server di gioco durante il weekend, elemento che ha convinto gli sviluppatori a rilasciare gradualmente il software.

Il lancio in Germania, però, indica un arrivo imminente anche negli altri paesi europei, Italia compresa. Attualmente il gioco è disponibile per gli utenti tedeschi sia su iOS che su Android e probabilmente lo sarà anche all'interno dei negozi virtuali nel corso dei prossimi giorni o addirittura delle prossime ore. C'è chi prevede l'uscita sull'App Store e Play Store italiani nel corso del pomeriggio, ma è più probabile che sul rilascio avvenga entro la fine della settimana o entro la fine di luglio.

pokemon-go-rapina

Il rilascio ufficiale, in realtà, è solo una formalità per molti giocatori: a partire dallo scorso 6 luglio, infatti, una moltitudine di utenti si sono affidati al download di file apk e alla creazione di account neozelandesi per poter scaricare in anteprima il gioco. Questo ha portato alla creazione di un fenomeno globale che ha fatto impennare le azioni Nintendo del 25 percento e ha generato un numero di utenti attivi in grado di superare quelli di Tinder e di raggiungere (quasi) quelli di Twitter. Un'uscita ufficiale non farà altro che rafforzare questo fenomeno, che però dovrà riuscire a superare la prova del tempo per potersi dichiarare effettivamente un successo.