valore-carte-pokemon

Se la vostra infanzia ha attraversato gli anni '90, molto probabilmente vi sarete ritrovati ad avere una collezione più o meno ampia di carte collezionabili dei Pokémon. Il fenomeno globale, che proprio quest'anno ha compiuto 20 anni, ha toccato un po' tutti i settori dell'intrattenimento, dai videogiochi ai film, dai cartoni animati ai giochi "fisici". Tra questi ultimi, quello più popolare è stato sicuramente il gioco di carte collezionabili, tuttora in vita e caratterizzato da uscite nuove e puntuali. Chi ha osservato il fenomeno nascere, però, potrebbe non sapere di avere tra le mani alcune delle carte più rare e costose della serie, che sul web vengono vendute a migliaia di dollari.

Si passa dalle classiche carte da 15 dollari a quelle rarissime, per le quali gli appassionati sborsano anche centinaia di migliaia di dollari. Le più rare sono quelle appartenenti alla serie "Illustrator": ne sono state realizzate solo 39 come premio per i partecipanti di un concorso di illustrazione tra il 1997 e il 1998. Oggi valgono circa 100.000 dollari l'una, a patto che siano in buone condizioni. Quella presente su eBay, per esempio, è stata valutata con un punteggio di 9 su 10, cioè è in condizioni "superbe". La seconda carta più rara è la versione orografica di Charizard che presenta un piccolo errore di stampa: non è infatti presente il logo nell'angolo inferiore destro che ne indica la rarità. Questa tipologia di mancanze fa salire ulteriormente il valore di una carta (o di qualsiasi oggetto vintage), che in questo caso vale 30.000 dollari.

valore-carte-pokemon

Scendendo ulteriormente nella scala dei valori, troviamo le primissime carte prodotte, le quali non presentavano l'ombreggiatura all'interno dell'illustrazione. Non si tratta di un errore, ma di una scelta stilistica quasi subito modificata: per queste carte (orografiche) si può arrivare anche a 1.000 dollari di valore e persino 2.500 dollari. Le carte senza ombreggiatura "comuni" raggiungono comunque prezzi superiori ai 50 dollari, ma solo a patto di essere in uno stato quasi perfetto. Il valore delle restanti carte, invece, può variare molto: si va da 1/3 dollari a pezzo fino anche a 15 dollari a carta per quanto riguarda le prime edizioni. Insomma, se abbandonato in cantina avete ancora il raccoglitore della vostra infanzia, forse vale la pena fare un ripasso veloce in cerca di un potenziale tesoro.