Parole pesanti quelle utilizzate da Electronic Arts per parlare di Nintendo e dei suoi "videogiochi per bambini" usciti su Wii U, console di cui si è già sentito parlar male in più occasioni. Nel corso di un'intervista ai microfoni di CVG infatti, una fonte di EA ha voluto sottolineare la fine dei rapporti tra i due colossi dell'industria videoludica. Naturalmente non possiamo negare che la tipologia di giochi usciti su Nintendo Wii U sia differente da quelli usciti su Xbox One e PS4 e più in generale su tutte le console di Microsoft e Sony ma ciò non significa che giochi come Mario Bros o Zelda siano "da bambini".

Le parole di un portavoce Electronic Arts contro Nintendo: "Per noi Nintendo è morta. L'azienda si è trasformata ed ora propone giochi esclusivamente per bambini. La nostra società non è interessata ad un pubblico così giovane. Produrre una versione di Mass Effect per Wii U è stato uno sforzo non indifferente e le vendite di questa versione non sono state soddisfacenti. EA, come Activision, pensa solamente a software che hanno le carte in regola per diventare grandi franchise."