Pochi mesi fa Nintendo ha annunciato l‘arrivo nei mercati occidentali del NES Mini, una versione in miniatura della leggendaria console di Kyoto comprensiva di 30 giochi e un controller. Paradossalmente, però, il Giappone ha osservato l'annuncio con la consapevolezza che proprio la console lanciata nel paese non sarebbe arrivata su territorio asiatico. A distanza di qualche mese dalla presentazione, Nintendo ha annunciato l'arrivo anche in oriente del Famicom Mini, una versione ridotta della versione originale del NES uscita in Giappone due anni prima del rilascio internazionale.

Il nome completo della nuova proposta è "Nintendo Classic Mini: Family Computer" e, proprio come il NES Mini, sarà venduto con 30 giochi pre-installati all'interno della console che consentiranno ai giocatori di cimentarsi nuovamente in alcune delle pietre miliari del passato come Super Mario, Donkey Kong e Pac-Man. Il Famicom Mini, però, sarà caratterizzato da un controller connesso permanentemente via cavo alla console, mentre la versione miniaturizzata del NES sfrutterà un controller con cavo rimovibile utilizzabile anche su altre piattaforme Nintendo, quindi Wii e Wii U.

La selezione dei giochi ne riporta alcuni che saranno presenti anche sul NES Mini e altri che invece non ci saranno, omettendone però alcuni come Kid Icarus e Final Fantasy. Il Famicom Mini sarà disponibile in Giappone il prossimo 10 novembre a circa 60 dollari. I giochi inclusi sono i seguenti: Donkey Kong, Mario Bros, Pac-Man, Excitebike, Balloon Fight, Ice Climber, Galaga, Yie Ar Kung-Fu, Super Mario Bros, The Legend of Zelda, Atlantis no Nazo, Gradius, Ghosts ‘n Goblins, Solomon's Key, Metroid, Castlevania, Zelda II: The Adventure of Link, Tsuppari Ozumo, Super Mario Bros. 3, Ninja Gaiden, Mega Man 2, River City Ransom, Double Dragon II: The Revenge, Super Contra, Final Fantasy III, Dr. Mario, Downtown Nekketsu Koushinkyoku: Soreyuke daiundoukai, Mario Open Golf, Super Mario Bros. 2 e Kirby's Adventure.