Super Mario, il noto personaggio dei videogiochi Nintendo, non lavora più nel settore dell'idraulica. La notizia arriva direttamente dal sito ufficiale del popolare produttore di videogiochi che ha da pochi giorni aggiornato la scheda profilo di Mario definendolo: "Un tipo molto sportivo, che gioca a tennis, baseball, calcio, corre in auto e fa tutte le cose più entusiasmanti".

Una descrizione alla quale si aggiunge una frase che ha spiazzato tutti i fan Nintendo: "Tra l'altro, pare che molto tempo fa lavorasse come idraulico". Mario dunque ha abbandonato la sua professione da idraulico per dedicarsi allo sport. Fino ad oggi, infatti, per tutti Super Mario era un idraulico, come evidenziato in numerosi videogiochi che lo vedevano protagonista in cui sfruttava la sua professione muovendosi spesso attraverso i tubi. L'inventore del personaggio Shigeru Miyamoto ha comunque voluto sottolineare che Mario è nato dopo Donkey Kong, altra mascotte Nintendo nota anche con il nome di Jumpman che nel videogioco classico del 1981 era un carpentiere, mestiere assegnatogli in seguito al grande successo del titolo arcade.

Nell'ultimo anno Super Mario è stato il protagonista del nuovo videogame per smartphone Super Mario Run, disponibile per il download su dispositivi iOS e Android. Tra i titoli per console, invece, recentemente l'ex idraulico con i baffi è stato visto in azione in Mario Kart 8 Deluxe, una versione rinnovata del gioco pensata per la console Nintendo Switch. Il prossimo videogioco di Super Mario in uscita è previsto per il 27 ottobre su Nintendo Switch, si tratta di Super Mario Odyssey, uno dei titoli più attesi del 2017.