Dopo mesi di indiscrezioni, Sony ha confermato di essere al lavoro sulla sviluppo della PlayStation 4.5, conosciuta con il nome in codice "Neo". Lo ha annunciato lo stesso presidente e CEO di Sony Interactive Entertainment, Andrew House, nel corso di un'intervista rilasciata al Financial Times. PlayStation Neo è quindi realmente in lavorazione e, secondo House, avrà un prezzo superiore all'attuale console presente sul mercato. "È stata pensata come offerta complementare alla console che oggi proponiamo e non come un suo sostituto" ha spiegato.

Entrambe le versioni, quindi, saranno vendute per tutto l'intero ciclo vitale di PlayStation 4. La nuova Neo – il nome definitivo deve essere ancora annunciato – andrà quindi a proporre un'offerta specificatamente pensata per i giocatori più appassionati, senza però dimenticare quelli che vogliono semplicemente godersi i titoli senza pretendere troppi orpelli visivi. Il nuovo modello offrirà infatti il supporto agli schermi 4K e una qualità leggermente migliore e più fluida rispetto all'attuale PlayStation 4, ma non otterrà giochi esclusivi disponibili solo sul sistema più performante.

Insomma, i giochi saranno sempre gli stessi, ma su PlayStation Neo si vedranno meglio. Lo stesso vale per PlayStation VR, il visore per la realtà virtuale di Sony che offrirà un'esperienza più fluida sulla "nuova" console senza tagliare fuori i giocatori della "vecchia". PlayStation Neo non sarà svelata alla conferenza E3 di Los Angeles, ma il suo reveal ufficiale avverrà più avanti nel tempo. Ovviamente la data d'uscita resta un mistero, anche se indiscrezioni precedenti la volevano vicina alla fine dell'anno. Anche il prezzo dovrebbe avvicinarsi a quello iniziale di PlayStation 4, cioè circa 399 euro. Per le conferme definitive, però, dovremo attendere l'annuncio di Sony.