Patrick Soderlund, vice presidente esecutivo di EA Studios, si esprime sulle nuove console di Sony e Microsoft. Secondo Soderlund il ciclo vitale di PS4 e Xbox One durerà massimo 5-6 anni quando saranno rimpiazzate da PS5 e dalla futura Xbox che dovrebbero quindi arrivare entro il 2019.

Nonostante i vertici di Sony e Microsoft hanno dichiarato che il ciclo produttivo delle console di nuova generazione sarà di almeno 10 anni, Soderlund non la pensa esattamente così. PS3 ed Xbox 360 hanno avuto un ciclo molto lungo e questo non è stato visto molto bene da publisher come EA ed Ubisoft che ritengono necessario l'arrivo di nuove console per incrementare il numero di vendite dei loro videogiochi. Per questo motivo Electronic Arts ritiene che i produttori di videogames non permetteranno a Sony e Microsoft una durata di PS4 e Xbox One superiore ai 6 anni.

Il commento di Patrick Soderlund di EA: "PS3 ed Xbox 360 hanno avuto più vita di quello che avremmo voluto. Abbiamo visto giochi come The Last of Us e GTA 5 alla fine del ciclo che forse non ci saremmo potuti aspettare qualche anno fa. Un intervallo di 5 o 6 anni è quello che mi aspetto per il futuro delle console."

L’andamento del mercato influenzerà sicuramente la durata di PS4 ed Xbox One. Per ora quindi è difficile dire se avranno ragione Sony e Microsoft che danno 10 anni di vita alle nuove console oppure Electronic Arts che si ferma a 6 anni. Quello che è sicuro è che le nuove console hanno solo poche settimane di vita e forse parlare di PS5 e della prossima Xbox è decisamente troppo presto.