Alla Games Developers Conference 2010 di San Francisco è stato presentato il PlayStation Move, la nuova periferica di comando finora conosciuta col nome di Arc. Quello che si vociferava essere un semplice clone del WiiMote si rivela invece un qualcosa di più.

Le somiglianze nella struttura ci sono, a partire dai classici tasti sul joypad. Ma quello che si evidenzia nel Move è una sfera luminosa che altri non è la base con cui l’eye camera della console cattura i movimenti. La sfera cambia colore a seconda dell’ambiente, se ad esempio c’è preponderanza del verde diventerà blu, e così via.

Il controller è senza fili, e si ricarica tramite usb. La dimostrazione alla conferenza è avvenuta su alcuni titoli in lavorazione come Sports Champions, Move Party and Motion Fighters e altri come l’imminente sparatutto di guerra SOCOM 4. L’interazione e la reattività sembrano buone, aspettiamo ora di averlo tra le nostre mani per provarlo di persona. L’uscita è prevista per questo autunno: il controller costerà all’incirca 100 $.

Giuseppe A. D’Angelo