Sony ha annunciato un grosso taglio di prezzo per la sua PlayStation 4, il primo dal momento della sua uscita. Seguendo la decisione presa in Giappone e negli Stati Uniti nel corso degli ultimi mesi, quindi, l'azienda ha deciso di applicare uno taglio di 50 euro anche in molti paesi europei, Italia inclusa. Da oggi PlayStation 4 sarà venduta ad un prezzo di partenza di 349,99 euro. Si tratta del modello con hard disk da 500 GB, che quindi va ad uniformarsi al prezzo della concorrente Xbox One, console che lo scorso giugno aveva subito lo stesso taglio di prezzo di 50 euro in tutto il mondo.

"Dal lancio di PS4, il nostro obiettivo è stato offrire ai giocatori la miglior esperienza di gioco con il miglior rapporto qualità prezzo, siamo entusiasti del numero di persone che sono entrate a far parte del nostro mondo" ha spiegato Sony in una nota. "Siamo felici di annunciare che da oggi la PlayStation 4 da 500 GB sarà disponibile in tutta Europa al nuovo prezzo consigliato di 349,99 euro". Il taglio di prezzo riguarda i seguenti paesi: Benelux, Francia, Irlanda, Italia, Portogallo, Spagna, Austria, Germania, Australia, Nuova Zelanda ed Emirati Arabi Uniti.

In questo modo Sony va a pareggiare il prezzo di PS4 a quello dell'avversaria Xbox One, leggermente indietro in quanto a vendite e che proprio con il taglio di prezzo aveva tentato la rimonta nei confronti di una concorrenza sempre più agguerrita. C'è da dire, però, che Xbox One era partita con un prezzo di lancio di 499 euro, salvo poi scendere di 100 euro sacrificando il Kinect, il sensore per il movimento inizialmente inserito in ogni scatola e solo in seguito venduto come accessorio esterno da parte di Microsoft.