Attraverso il programma Mobile Games Publishing gli sviluppatori di piccola e media dimensione avranno la possibilità di pubblicare i propri giochi attraverso la piattaforma mobile di Facebook e distribuirli in tutto il mondo, senza spendere milioni in pubblicità. Il tutto in cambio di una quota del fatturato degli sviluppatori stessi che andrà alla società di Mark Zuckerberg.

Con Mobile Games Publishing Facebook segna il divorzio del social network con Zynga, il gigante dei videogiochi social.

"Con oltre 800 milioni di utenti mensili sulle nostre applicazioni mobili e più di 260 milioni di persone che giocano su Facebook, usiamo la nostra capacità di raggiungere e targettizzare il pubblico per aiutare i giochi nel nostro programma a trovare e coinvolgere un pubblico di maggiore valore."

Victor Medeiros, Software Engineer di Facebook, ha dichiarato: "Facebook Mobile Games Publishing è pensato per raggiungere persone che già giocano su Facebook, proponendogli nuovi giochi che potrebbero interessargli. Per esempio, noi potremo aiutare i fan dei giochi di strategia a trovare altri giochi strategici."