Si chiama Ataribox ed è stata presentata a sorpresa nel corso dell'E3 di Los Angeles. È la "nuova" console di Atari, storica azienda produttrice di piattaforme da gioco che a distanza di 24 anni dal suo ultimo prodotto ha annunciato l'arrivo di una console facendo esplodere immediatamente l'entusiasmo dei fan. In occasione dell'annuncio non era stato mostrato nulla, se non un breve trailer di 20 secondi che, di fatto, non svelava nessun dettaglio riguardante la console. Fortunatamente Atari non ha fatto attendere molto i fan: nel corso delle ultime ore ha svelato alcuni dettagli sull'Ataribox, publicando anche un'immagine della console.

"Il nostro obiettivo è quello di creare qualcosa di nuovo ma che resti fedele al nostro passato, interessando sia i nuovi fan che quelli vecchi" ha spiegato l'azienda in una email inviata a tutti gli utenti che avevano mostrato interesse nella nuova proposta. Ad accompagnare il testo anche le foto della nuova console, realizzata in legno proprio come l'Atari 2600 e caratterizzata da un design a strisce molto minimalista. Sono presenti uno slot per schede SD, quattro porte USB e un collegamento HDMI per connettere l'Ataribox alla televisione. Le versioni disponibili saranno due: una in legno e una rossa e nera.

ataribox atari

Atari ha intenzione di pubblicare vecchi videogiochi classici e "contenuti attuali". È ancora poco chiaro a cosa faccia riferimento quest'ultima parte, ma è probabile che l'Ataribox sia una sorta di NES e SNES mini lanciate da Nintendo nel corso dell'ultimo anno: console in grado di riprodurre vecchi titoli in console dal design retro. L'azienda non ha rivelato ulteriori dettagli riguardanti la data d'uscita, il prezzo, i giochi o le caratteristiche tecniche della nuova proposta. "Sappiamo che volete saperne di più" si legge nella nota di Atari. "Non vi stiamo stuzzicando intenzionalmente; vogliamo fare questa cosa nel modo corretto, quindi abbiamo optato per la condivisione dei dettagli passo passo mentre sviluppiamo l'Ataribox, ascoltando attentamente i feedback della comunità".