L'ultima delle conferenze della giornata, quella di Sony doveva rispondere ai tanti annunci fatti da Microsoft poche ore prima sia sotto l'aspetto delle esclusive che sotto quello dei servizi offerti. Vista la grande preparazione dietro alla location – un intero palazzetto dello sport – le aspettative erano davvero alte. Tante, tantissime sorprese e alcune conferme, la conferenza di Sony è partita subito in quarta per poi aumentare il ritmo dimostrando che PlayStation ha ancora molte cartucce a disposizione. Ecco gli annunci più importanti della serata.

The Last Guardian.

Un inizio col botto. Il nuovo gioco degli sviluppatori di ICO e Shadow of the Colossus ha avuto una vita a dir poco travagliata: annunciato nel 2007, il titolo ha subito diversi ritardi sfiorando persino la cancellazione. Farlo diventare il primo annuncio di questa conferenza è stata sicuramente una mossa azzeccata e di grande impatto. Si tratta di un gioco nel quale vestiremo i panni di un giovane caratterizzato da un forte legame verso una strana creatura gigante, con la quale dovremo esplorare il mondo e risolvere enigmi. Uscirà nel 2016.

Sony e3 2015

Hitman.

L'agente 47 ritorna nel "più ambizioso capitolo di Hitman mai sviluppato". Annunciato a sorpresa sul palco di Sony, il prossimo capitolo della saga offrirà alcuni contenuti esclusivi legati alla console giapponese, tra cui l'accesso anticipato alla beta e ad alcune mappe di gioco. I dettagli, purtroppo, si fermano qui; per ulteriori informazioni, anche e soprattutto sulla finestra di lancio, dovremo attendere le prossime settimane.

No Man's Sky.

Immaginate un intero universo liberamente esplorabile e talmente vasto che neppure gli sviluppatori sono riusciti a visitarlo nella sua interezza. Ecco, questo è No Man's Sky. A bordo della nostra navicella spaziale potremo viaggiare attraverso galassie e sistemi solari, per poi atterrare sui pianeti per scoprirne flora e fauna. Ogni pianeta, animale e pianta viene generato in maniera automatica e procedurale dal gioco, quindi non ci troveremo mai di fronte ad un elemento simile ad un altro. Sviluppato da uno studio indipendente, No Man's Sky uscirà entro la fine dell'anno.

Dreams.

Dagli sviluppatori di Little Big Planet non poteva che nascere qualcosa di estremamente innovativo. Il nuovo progetto di Media Molecule si chiama Dreams e trasporta il concetto di marionette in un contesto videoludico. In breve, grazie ai sensori di movimento integrati all'interno del Dualshock sarà possibile "disegnare" oggetti o personaggi in tre dimensioni per poi animarli come se fossero delle vere e proprie marionette. Lo stile è quello inconfondibile della software house inglese, assolutamente da provare.

Final Fantasy VII.

Il remake che tutti aspettavano. Non c'è molto da dire, se non che il capitolo forse più apprezzato dell'intera saga di Final Fantasy tornerà in esclusiva temporale su Playstation 4 con una grafica totalmente rinnovata. I fan lo chiedevano da anni, ma Sony ha sempre respinto con forza queste richieste a causa della mole di lavoro richiesta. Evidentemente, la portata di un annuncio così grande deve aver convinto anche i manager più scettici.

Sony e3 2015

Project Morpheus.

Anche il visore per la realtà virtuale di Sony ha ottenuto ampia visibilità sul palco dell'E3. Sarà compatibile con Playstation 4 e permetterà di immergersi in esperienze a 360 gradi grazie ad alcuni titoli specificatamente pensati per la periferica. Morpheus sfrutta la PlayStation Camera per localizzare la nostra posizione nello spazio e garantisce un'esperienza di gioco del tutto simile a quella offerta da Oculus Rift, il dispositivo acquisito da Facebook per 2 miliardi di dollari.

Esclusive.

Come per Microsoft, sono state diverse le esclusive presentate sul palco di Sony. Oltre ai sopracitati The Last Guardian, No Man's Sky e Dreams, Sony ha annunciato l'arrivo della nuova IP Horizon: Zero Dawn, nella quale ci ritroveremo ad affrontare dinosauri robotici in un mondo post-apocalittico. Ci sono poi Street Fighter V (esclusiva Playstation 4 e PC), World of Final Fantasy, Shenmue 3 e Call of Duty: Black Ops 3, esclusiva temporale "soffiata" clamorosamente a Microsoft. Senza dimenticare, ovviamente, l'attesissimo Uncharted 4: A Thief's End.