Dal 25 Ottobre sarà disponibile il nuovo gioco tratto dalla serie di Batman. Batman: Arkham Origins, mostrato in anteprima dal game director Eric Holmes, si apre con una sezione ambientata sul ponte di Gotham City in cui un acerrimo nemico mai apparso prima d’ora del cavaliere oscuro, Firefly, minaccia Batman di far saltare il ponte.

La demo comincia con Batman che si insinua tra gli scagnozzi di Firefly senza farsi notare da qui è stato possibile notare come, per quanto il team di sviluppo sia cambiato, lo stile di combattimento dell’eroe non sia cambiato, vale a dire attacchi, contrattacchi, stordimenti con il mantello e tutte le varie combo disponibili per aumentare il contatore dei colpi, ma con un di più : adesso Batman può elettrizzare i propri guanti.

Sebbene il sistema di combattimento abbia evidenziato dei cali in frame rate, a differenza dei due Arkham precedenti, questo gioco da’ la possibilità di ottenere punti esperienza addizionali, così da aumentare alcune caratteristiche al nostro eroe in modo più rapido. Anche le meccaniche stealth sono pressoché le stesse dei giochi precedenti.

E’ possibile, inoltre, muniti di Dualshock, cimentarsi in una delle sfide del **Challenge Mode**, la “1 vs 100 “ in cui l’obiettivo è quello di sterminare un’orda di nemici sempre più forti. Il personaggio utilizzabile in versione demo era il mercenario Deathstroke, ma sarà possibile utilizzare anche Batman ed altri.