Giunta alla sua settima edizione, la Gamescom, in programma dal 5 al 9 agosto, è la più importante fiera europea dedicata ai videogiochi e si compone di un’area business e di un’area consumer: la prima è dedicata agli operatori del settore, mentre la seconda a tutti i visitatori. Nel 2014 è stata visitata da oltre 350.000 persone. Nel 2015 la fiera potrà contare su oltre 700 espositori da oltre 40 paesi che presenteranno i loro prodotti a Colonia. Il numero degli espositori stranieri rappresenta il 64% ed è superiore a quello registrato lo scorso anno. Il mercato del gaming è uno dei settori dell’industria dell’intrattenimento ad aver conosciuto il maggiore sviluppo negli ultimi anni, con un giro d’affari che si attesta oggi intorno ai 70 miliardi di dollari a livello globale.

"La Gamescom ha raggiunto un nuovo livello nel 2015. Non è solo più grande, ma anche più differenziata e in grado di abbracciare tutto il futuro dei videogiochi" ha spiegato Maximilian Schenk, direttore della manifestazione. "Quest'anno abbiamo accolto un nuovo importante partner: il Regno Unito. Il fatto che un paese come questo – già riconosciuto come uno dei mercati videoludico più grandi del mondo – sia così interessato nella nostra manifestazione è un chiaro segnale dell'importanza ottenuta dalla Gamescom all'interno dell'industria globale". Tanti i trend presenti nell'edizione 2015, ma quello che sicuramente ruberà gran parte della scena sarà la realtà virtuale. Da tempo al centro di una grande discussione, i visori più promettenti vedranno la luce nel corso del prossimo anno ed è proprio alla kermesse tedesca che saranno mostrati un'ultima volta in anteprima.

La centralità della realtà virtuale non riuscirà comunque a rubare la scena ai veri protagonisti della manifestazione: i videogiochi. Tante le conferme e le novità presenti alla Gamescom 2015, tra cui gli immancabili FIFA, PES, Call of Duty, Assassin's Creed e Fallout, ma anche graditi ritorni come Mirror's Edge, Need for Speed e Star Wars: Battelfront. La fiera tedesca sarà anche il nuovo campo di battaglia sul quale si sfideranno le tre agguerritissime console casalinghe: Xbox One, Playstation 4 e Wii U. Tra conferenze stampa, anteprime e approfondimenti, l'appuntamento per seguire la Gamescom 2015 è su Fanpage.it, dove per tutta la settimana troverete contenuti in costante aggiornamento all'interno della sezione Games e sul canale dedicato di YouMedia.

Per la prima volta nella storia della Gamescom, inoltre, l'Italia parteciperà alla fiera con un padiglione. Lo hanno annunciato il Ministero dello Sviluppo Economico, l'Agenzia per la promozione all'estero e l'AESVI, l’Associazione di categoria che rappresenta l’industria dei videogiochi in Italia. Dal 5 al 9 agosto a Colonia, in Germania, la delegazione italiana sarà quindi riunita sotto il brand Games in Italy presentandosi per la prima volta alla Gamescom con un padiglione nell'area business della manifestazione. Sono 11 gli studi di sviluppo che avranno la possibilità di mostrare i propri videogiochi ad esperti del settore e stampa internazionale: Foofa Studios e UNAmedia dalla Liguria, MixedBag e Tiny Bull Studios dal Piemonte, Bad Seed e Forge Reply dalla Lombardia, Bad Jokes dal Veneto, Studio Evil e Vae Victis dall’Emilia Romagna, LKA.it dalla Toscana e Rimlight dalla Sicilia.

microsoft-gamescom

Le novità di Xbox annunciate alla conferenza Microsoft

Le anteprime della conferenza Electronic Arts

I 5 giochi più interessanti del primo giorno di fiera

I 5 giochi più interessanti del secondo giorno di fiera

I 5 giochi più interessanti del terzo giorno di fiera

Disney Infinity 3.0, arrivano i personaggi di Star Wars

FIFA 16, le risposte alle vostre domande

PES 2016, le risposte alle vostre domande

World of Warcraft: Legion è la nuova espansione del gioco di ruolo online più famoso